Ferrovia Urbana

Genova è dotata di 22 stazioni ferroviarie FS, all’interno dei confini comunali, che si distribuiscono lungo tre direttrici cittadine e che vanno a costituire un sistema ferroviario metropolitano. Le origini policentriche della città hanno lasciato in dote la caratteristica di poter ritrovare, in quasi ognuno dei quartieri cittadini, la propria fermata dedicata. Il sistema ferroviario attuale copre la fascia costiera da Voltri a Nervi, l’asse lungo la Val Polcevera e quello quasi montano in direzione Acqui Terme. Genova si è quindi trovata negli anni ad avere un naturale sistema di ferrovia metropolitana che, se adeguato in modo idoneo, potrebbe diventare una fondamentale risorsa per la città. A tal proposito sono in corso i lavori di riassetto del nodo ferroviario genovese, opera fondamentale per separare i flussi di traffico a lunga percorrenza da quelli locali e regionali sulla linea di costa. Nel 2021 questi interventi dovrebbero concludersi e a Genova potrebbe iniziare una nuova era del trasporto su rotaia, auspicabilmente anche con nuove fermate urbane. Discorso diverso per la storica linea a scartamento metrico Genova-Casella, miracolosamente sopravvissuta alla cancellazione di tante infrastrutture simili (es.Spoleto-Norcia), forse grazie anche all’affetto di chi, da sempre, ha confidato in un suo rilancio. Nata allo scopo di collegare il capoluogo ligure con l’entroterra genovese della Val Trebbia e della Valle Scrivia, nel tempo ha visto mutare progressivamente la sua vocazione passando da servizio per i pendolari ad attrazione soprattutto turistica. Per consultare le pagine dedicate, cliccare sui nomi delle rispettive sezioni.

homeFS

Rete Urbana FS

homecasella

Ferrovia Genova-Casella