Funicolare Zecca-Righi

RighiDefLa Funicolare Zecca-Righi viene data in concessione alla S.F.E.F. (Società Ferrovie Elettriche e Funicolari) il 29 settembre 1893. L’impianto fu realizzato dalla ditta Bell e in origine venne concepito in due tronchi distinti che rimangono separati all’altezza della stazione di San Nicola, con una distanza tra loro di Linearighi21,17 metri ed un dislivello di circa 6 metri. Per ragioni di costi e di copertura economica fu data priorità al tronco superiore, totalmente allo scoperto, il quale fu ultimato e inaugurato nel 1895. La stazione superiore presentava l’aspetto tipico del chalet di montagna e ospitava anche la sala macchine. Il tronco inferiore necessitò di lavori più complessi e costosi a causa del suo tracciato quasi tutto in galleria e di alcune complicazioni legate alla sistemazione della stazione di partenza alla Zecca. L’apertura al pubblico avvenne il 15 febbraio 1897. Nel 1901 la S.F.E.F. andò incontro al fallimento e successivamente alla sua messa in liquidazione, la U.I.T.E. subentrò nella gestione dell’impianto. Per consentire l’ammodernamento della funicolare il servizio fu sospeso il 23 maggio 1963 e trascorsero circa tre anni prima della riapertura. I due tronchi del tracciato furono unificati, le vetture rinnovate, inoltre si svolsero importanti lavori sull’intero tracciato. La stazione terminale del Castellaccio viene spostata 62 metri a monte e vennero rinnovati tutti gli impianti fissi (binari, segnalazioni, macchinari) oltre che le vetture. Tutti i lavori di ammodernamento furono eseguiti sempre ad opera della ditta Bell e l’impianto fu contraddistinto con la lettera F. Nel 1987 l’impianto venne chiuso da AMT per dare corso a radicali lavori di adeguamento legati alle nuove normative vigenti per un costo di circa 5 miliardi di Lire. Nel marzo 1990 la funicolare ripartì completamente rinnovata nelle rotaie, banchine, motori e vetture (più grandi e capienti). L’ammodernamento fu realizzato da Ansaldo ed Agudio-Poma. Trascorsi altri vent’anni, la funicolare fu chiusa il 31 marzo 2010 per consentire l’esecuzione dei lavori relativi alla revisione generale prevista dalla normativa vigente in materia; oltre ad aver aggiornato tutti i vari dispositivi e sistemi di sicurezza, furono completamente revisionate le due vetture, che al loro interno subirono un deciso restyling, ed venne installato un nuovo sistema di videosorveglianza. Il servizio riprese regolarmente il 26 novembre 2010.

 

Torna a Impianti Speciali—> QUI

 

DATI TECNICI  
Inaugurazione tratte divise 1895 e 1897
Inaugurazione a tratta unica 28 febbraio 1966
Lunghezza linea 1438.67 m
Dislivello 279.55 m
Pendenza massima 35.2 %
Pendenza minima 8.3 %
Scartamento 1.435 m
Velocità di esercizio 6 m/s
Lunghezza vetture 17.00 m
Larghezza vetture 2.30 m
Capienza 151 persone
Stazioni/fermate 7

 

ORARIO

Feriale/Sabatale :

Prima corsa : ore 6.40 da Largo Zecca e ore 6.40 da Largo Caproni

Ultima corsa: ore 24.00 da Largo Zecca e ore 24.00 da Largo Caproni

Frequenza : una corsa ogni 15/20 minuti – una corsa ogni 30 minuti (dopo le 22.00)

Festivo :

Prima corsa : ore 7.00 da Largo Zecca e ore 7.00 da Largo Caproni

Ultima corsa : ore 24.00 da Largo Zecca e ore 24.00 da Largo Caproni

Frequenza     : una corsa ogni 20 minuti – una corsa ogni 30 minuti (dopo le 22.00)

 

SERVIZI SOSTITUTIVI

Durante il periodo di chiusura ed in base alla durata del fermo della funicolare sono attive le linee seguenti sostitutive:

F1 Zecca (Piazza Bandiera) – Righi (Largo Caproni)

F2 Zecca (Piazza Bandiera) – San Simone (Via Chiodo)

F2/ Zecca (Piazza Bandiera) – Righi (Largo Caproni)