Home M

Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background

IMPIANTI SPECIALI


L’orografia del territorio genovese ha reso indispensabile, nel corso della storia cittadina, trovare delle soluzioni in grado di consentire collegamenti efficaci tra il centro città e le zone collinari.
Leggi tutto

FERROVIA URBANA


Genova è dotata di 22 stazioni ferroviarie, all'interno dei confini comunali, che si distribuiscono lungo tre direttrici cittadine e che vanno a costituire un sistema ferroviario metropolitano.
Leggi tutto

AEROPORTO


L’Aeroporto di Genova Cristoforo Colombo sorge su un riempimento artificiale di un tratto di mare realizzato all’altezza del quartiere di Sestri Ponente e dista 6 km dal centro cittadino.
Leggi tutto

SERVIZI SU GOMMA AMT


AMT è l'azienda che gestisce il trasporto pubblico, in larga parte su gomma, nel Comune di Genova. L'intermodalità è storicamente una delle caratteristiche principali del TPL genovese.
Leggi tutto

ROTAIE E DINTORNI

Gli editoriali di Alex Bettucchi
18/07/2018. PUMS: A CHE PUNTO SIAMO? Siamo ormai in piena estate e il conto alla rovescia che porterà alla consegna del PUMS al Ministero dei Trasporti è definitivamente partito. Sì, perché le linee guida presentate dal prof. Enrico Musso del CIELI a marzo, e gli incontri organizzati da Città Metropolitana lo scorso maggio, hanno rappresentato solo alcune delle tappe fondamentali previste dal decreto Delrio del 4 agosto 2017 che porteranno all’approvazione definitiva del documento. Troppo spesso abbiamo letto valutazioni inesatte sul lavoro in itinere e altrettanto spesso abbiamo percepito un ottimismo a prescindere che rischia di rivelarsi un autogol se le grandi aspettative non saranno soddisfatte. Ricordiamo brevemente che il PUMS è uno strumento operativo che ha il compito di individuare gli interventi prioritari per raggiungere gli obiettivi strategici di mobilità sostenibile e di definire il crono-programma degli interventi da attuare nel breve termine (5 anni) e nel termine di durata del Piano (10 anni), prevedendone i costi e le risorse disponibili. Appuntamento a fine anno, quindi, momento in cui Genova dovrà consegnare al Ministero il documento sulle linee di forza con modello di macrostudio e analisi economica, per poi approvare il PUMS completo verso il maggio del 2019. Fino ad allora crediamo che sia opportuno mettere da parte congetture e ipotesi bizzarre e augurarci che questo lungo percorso restituisca alla nostra città quelle certezze che tutti noi attendiamo da anni.

IN EVIDENZA

LINKS

  • AMT Genova
  • Ferrovia Genova Casella
  • Associazione Metrogenova
  • ATP
  • Comitato Si Tram
  • City Railways
  • Arancione di Genova
  • Urban Rail